EMERGENZA AMBIENTE E QUELLE MAXI AFFISSIONI SULL'INCENERITORE

14-12-17 ore 15.38 Partono in sordina ma vogliono fare rumore con una serie di affissioni in giro per la citta', un sito (emergenzaambiente.it) e alcuni brevi video. L'oggetto e' l'inceneritore di A2A. "Il 90% dei rifiuti che bruciamo li' dentro non proviene da Brescia. Circa il 40% arriva dalla provincia, oltre il 50% da altre parti d'Italia. Ora lo sai". "Abbiamo voluto fare qualcosa di nuovo - dice Michael Frassi dell'associazione Emergenza Ambiente - per sensibilizzare riguardo 14-12-17 ore 15.38 Partono in sordina ma vogliono fare rumore con una serie di affissioni in giro per la citta', un sito (emergenzaambiente.it) e alcuni brevi video. L'oggetto e' l'inceneritore di A2A. "Il 90% dei rifiuti che bruciamo li' dentro non proviene da Brescia. Circa il 40% arriva dalla provincia, oltre il 50% da altre parti d'Italia. Ora lo sai". "Abbiamo voluto fare qualcosa di nuovo - dice Michael Frassi dell'associazione Emergenza Ambiente - per sensibilizzare riguardo l'inceneritore, che brucia molto piu' di quello che effettivamente servirebbe per ridistribuire calore alla citta'"."Chiederemo ai candidati per la Loggia - aggiunge Frassi - di affrontare il tema e inserirlo nella loro agenda politica". Sul sito il gruppo ha lanciato anche una petizione per diminuire il conferimento di rifiuti, avere la garanzia di un monitoraggio indipendente e puntuale dei terreni ed effettuare analisi sugli alimenti prodotti in prossimita' del termoutilizzatore.