"SONO ROSA, STO BENE", MA IL VIDEO NON CONVINCE

14-12-17 ore 15.28 "Ciao, sono Rosa. Vi mando questo video per farvi sapere che sto bene". Con un video girato con uno smartphone e trasmesso ieri sera da "Chi l'ha visto", che da tempo segue il caso, Rosa Di Domenico - la 15enne scomparsa da Sant'Antimo, nel Napoletano, il 24 maggio scorso - si e' fatta viva con i genitori. L'ipotesi e' che la ragazza si trovi - forse plagiata o addirittura rapita - con il 28enne pakistano Ali Qasib, conosciuto in rete e residente a Brescia al quartiere Badia, dove pero' 14-12-17 ore 15.28 "Ciao, sono Rosa. Vi mando questo video per farvi sapere che sto bene". Con un video girato con uno smartphone e trasmesso ieri sera da "Chi l'ha visto", che da tempo segue il caso, Rosa Di Domenico - la 15enne scomparsa da Sant'Antimo, nel Napoletano, il 24 maggio scorso - si e' fatta viva con i genitori. L'ipotesi e' che la ragazza si trovi - forse plagiata o addirittura rapita - con il 28enne pakistano Ali Qasib, conosciuto in rete e residente a Brescia al quartiere Badia, dove pero' la famiglia non lo vede dal novembre dello scorso anno, dopo una denuncia nei suoi confronti da parte dei genitori di Rosa. Nel video la ragazza spiega: "Non mi ha mai trattata male" riferendosi forse a Qasib senza mai citarlo. "Non ci convince, non ci sembra una ragazza felice. Rosa non sta bene". Per un medico, intervenuto via telefono, "E' stata picchiata, ha ematomi sull'arcata sopraccigliare".