SCORDIAMOCI LA PIOGGIA, L'ARIA E' ANCORA MALATA: RESTANO I DIVIETI

18-10-17 ore 09.50 Scordiamoci la pioggia, l'aria resta malata. La sintesi di una situazione preoccupante, in cui la siccita' che perdura da un mese si associa alle concentrazioni di polveri sottili oltre i limiti di 50 microgrammi per metro cubo d'aria. Lo smog attanaglia Brescia, ma il problema, come al solito, coinvolge Lombardia, Piemonte, Veneto e Emilia Romagna, dove e' scattata l'Allerta 1 prevista dal protocollo per la qualita' dell'aria, che prevede in particolare lo stop alle 18-10-17 ore 09.50 Scordiamoci la pioggia, l'aria resta malata. La sintesi di una situazione preoccupante, in cui la siccita' che perdura da un mese si associa alle concentrazioni di polveri sottili oltre i limiti di 50 microgrammi per metro cubo d'aria. Lo smog attanaglia Brescia, ma il problema, come al solito, coinvolge Lombardia, Piemonte, Veneto e Emilia Romagna, dove e' scattata l'Allerta 1 prevista dal protocollo per la qualita' dell'aria, che prevede in particolare lo stop alle auto con motore diesel fino all'Euro 4. Quest'ultima categoria, pero', puo' circolare, secondo la Regione, in caso che vi sia un filtro antiparticolato. Non cosi' per l'ordinanza comunale. Si attende oggi un chiarimento del Pirellone.