IL CONSIGLIO DI STATO "BLOCCA" LA BONIFICA DI SELCA

15-12-17 ore 07.37 Chi inquina paga. Ad inquinare non e' stato il curatore fallimentate e a pagare non sara' lui. In estrema sintesi e' questo il verdetto con il quale il Consiglio di Stato ha chiuso la disputa sulla responsabilita' della bonifica della Selca di Berzo Demo.Per i giudici amministrativi e' chiaro che ad inquinare la falda con ferro e fluoruri sia stata l'azienda fallita nel 2010 e fino allora attiva nella lavorazione di celle elettrolitiche da fonderia. Ma e' altrettanto chiaro che 15-12-17 ore 07.37 Chi inquina paga. Ad inquinare non e' stato il curatore fallimentate e a pagare non sara' lui. In estrema sintesi e' questo il verdetto con il quale il Consiglio di Stato ha chiuso la disputa sulla responsabilita' della bonifica della Selca di Berzo Demo.Per i giudici amministrativi e' chiaro che ad inquinare la falda con ferro e fluoruri sia stata l'azienda fallita nel 2010 e fino allora attiva nella lavorazione di celle elettrolitiche da fonderia. Ma e' altrettanto chiaro che il conto di quel massiccio inquinamento non puo' essere presentato a chi ora ne gestisce la liquidazione e quindi ai creditori.La sentenza chiude una disputa durata anni e ripropone il problema della bonifica. Per spostare 45mila tonnellate di rifiuti dallo stabilimento servono circa 10 milioni di euro. Chi ce li mettera'? E quando?