MATERIALE NON REGOLARE IN VENDITA: SEQUESTRO DA HAO-MAI

22-08-17 ore 09.50 Dai magazzini di Padova ai negozi di Brescia. Da chi importa dalla Cina a chi poi rivende a clienti della provincia. Corre lungo la A4 il carico di prodotti non conformi alla legge sequestrati in uno dei punti vendita della catena cinese Hao-Mai in provincia.Su disposizione del sostituto procuratore Roberta Panico la Guardia di Finanza e' entrata nel negozio di via Bellini a Roe' Volciano, gestito da una donna cinese di 37 anni che risulta ora indagata per frode nell'esercizio 22-08-17 ore 09.50 Dai magazzini di Padova ai negozi di Brescia. Da chi importa dalla Cina a chi poi rivende a clienti della provincia. Corre lungo la A4 il carico di prodotti non conformi alla legge sequestrati in uno dei punti vendita della catena cinese Hao-Mai in provincia.Su disposizione del sostituto procuratore Roberta Panico la Guardia di Finanza e' entrata nel negozio di via Bellini a Roe' Volciano, gestito da una donna cinese di 37 anni che risulta ora indagata per frode nell'esercizio del commercio. Rischia da una condanna a due anni ad una multa fino a duemila euro. Le Fiamme Gialle della Tenenza di Salo' hanno scoperto che erano stati messi in vendita prodotti senza il regolare marchio CE e quindi non in regola per il mercato italiano. Sotto sequestro sono stati poste soprattutto lampadine a led e alogene, oltre ad alcuni crick idraulici ed un compressore da auto.