AUTISTI SIA IN AGITAZIONE

17-07-18 ore 17.31 Potrebbe essere un settembre difficile per i trasporti pubblici bresciani dopo che gli autisti della Sia (380 su un totale di 530 dipendenti) hanno annunciato di aver intenzione di incrociare le braccia nel caso in cui l'azienda non ammorbidisca la posizione tenuta nell'ultimo incontro avvenuto a fine giugno durante il quale e' stato cambiato il contratto nazionale e sono saltati gli accordi interni. "La problematica e' di tipo economico - dicono le Rsu - ma anche di qualita' dela vita. La richiesta e' di tornare alle vecchie turnazioni: sei giorni di lavoro su sette, per effettive sei e ore e mezzo di servizio nell'ambito delle dodici ore. La preoccupazione e' anche per lo stipendio che potrebbe essere decurtato - dicono ancora le Rsu - di 400 euro mensili".