DUE FRATELLI SI RIABBRACCIANO 44 ANNI DOPO L'ORFANOTROFIO

12-07-20 ore 10.33 Patrizia e Antonio sono stati abbandonati, piccolissimi, in un orfanotrofio in Calabria, per poi essere adottati in momenti diversi: lei ad appena 8 mesi e lui, di due anni piu' grande, a 3 anni e mezzo. Per 44 anni non si sono piu' rivisti, ma poi - grazie ad alcune foto spedite via web - i due fratelli hanno potuto riabbracciarsi.La certezza che il sogno si fosse finalmente realizzato l'hanno avuta il 3 giugno, quando hanno ricevuto il certificato che aspettavano: i genitori biologici erano gli stessi. "Non potevano esserci piu' dubbi", racconta Patrizia, mamma di quattro bimbi, che da 21 anni vive a Brescia.La paura che il desiderio di ritrovare Antonio le annebbiasse la ragione e non le permettesse di guardare con distacco le cose non l'ha sfiorata neanche per un momento. "I documenti non potevano sbagliare - aggiunge - e poi la somiglianza tra di noi era evidente".L'articolo completo sul Giornale di Brescia in edicola oggi e in digitale.