VELODROMO SOTTO SEQUESTRO: MANCA IL CERTIFICATO ANTINCENDIO

17-07-18 ore 11.45 Doccia fredda sul velodromo Fassa Bortolo di Montichiari. Ieri i carabinieri della locale stazione sono intervenuti, su mandato della Procura di Brescia per porre sotto sequestro la struttura, unico velodromo al coperto in Italia e casa della Federazione ciclistica italiana per le attivita' su pista.A motivare il provvedimento l'inadeguatezza della pratica antincendio, particolare non secondario in una struttura che vede l'anello della pista costituito da migliaia di listelli di pino siberiano sostenuta da impalcature di legno.Ad aprire la vicenda che rischia di provocare un grave danno al proseguimento dell'attivita' e' stata paradossalmente una manifestazione non legata al ciclismo, effettuata nella struttura nel mese di maggio. Per consentire lo svolgimento di una fiera del tatuaggio i vigili del fuoco avevano effettuato un sopralluogo nella struttura, un controllo si puo' dire di routine durante il quale pero' sono state rilevate alcune criticita'.